Home / Casa e Arredamento / Consigli per ristrutturare il bagno
ristrutturare bagno

Consigli per ristrutturare il bagno

PRIMA FASE: DISTACCAMENTO

Smetti di piangerti addosso e prendi questa decisone, ristruttura il bagno di casa e smetti di vergognarti ogni volta che un ospite ti chiede di poterlo utilizzare e lo mandi al bagno del bar. Rivolgiti a un professionista e parti con una ristrutturazione, cambiando tubazioni, sanitari, rivestimenti e pavimenti.

SECONDA FASE: ACCETTAZIONE

Finalmente hai deciso di ristrutturare il bagno di casa, qui di seguito ti elencherò i passaggi che andranno a compiersi. Come prima cosa la demolizione, bisogna riportare il tuo bagno a uno stato primordiale, dai sanitari al pavimento. A questo punto si passa al rifacimento dell’impianto idraulico, probabilmente la fase più importate perché seguirà le tue esigenze e il risultato finale a cui vuoi ambire. L’installazione dell’impianto elettrico e l’ultimo passaggio preliminare, ora si procede con il ripristino dell’intonaco. Rifacimento del massetto, la posa del pavimento e l’installazione dei sanitari.

Puoi anche optare per un intervento più semplice e meno dispendioso come quello di sostituire i sanitari e la rubinetteria, scegliendo modelli più moderni per dare un effetto di rinnovamento. Questa scelta non comporta la produzione di macerie o materiali di scarto, oltre le sostituzioni, e ha tempi di realizzazione ridotti.

TERZA FASE: COSTI

Il costo medio per ristrutturare il bagno si aggira intorno tra i 300€ fino ad arrivare a 1000€ per metro quadro. Se vuoi fare una previsione puoi farla basandoti sui fattori principali che incidono sul costo finale: dimensione del bagno, impianti e rubinetteria.

Più nello specifico il cambio di una vasca/doccia costa tra i 700€ e i 1500€, l’installazione dei sanitari varia invece dai 300€ ai 1200€. Per quanto riguarda lavori come rivestimento, imbiancatura, demolizione e posa piastrelle sono costi che variano dai 100€ per un rivestimento ai 1200€ per la posa delle piastrelle.

Oltre a quelli appena elencati ci sono dei costi che tipicamente non vengono calcolati perché non sempre si decide di attuarli e sono: l’ampliamento degli spazi, che comporta di conseguenza il cambiamento delle tubature e l’aggiunta della pavimentazione, sostituzione tubature e impianto elettrico, può darsi che ci siano dei problemi e tu sia costretto a cambiare questi impianti in questo caso i costi si aggirano tra i 1600€ fino ai 5000€.

QUARTA FASE: TEMPISTICHE

La ristrutturazione del bagno richiede un investimento di tempo medio-lungo, in base ai lavori che dovrai andare a fare ed altri fattori. Come prima cosa il professionista, a cui ti sei rivolto, ti farà una stima delle tempistiche in base alle condizioni del bagno, i lavori da effettuare, la grandezza e altri fattori, in media una ristrutturazione del bagno richiede dai 7 ai 10 giorni, passato questo periodo il tuo bagno sarà utilizzabile, potrai finalmente riiniziare ad usare il bar di sotto come consumatore e non più come inquilino.

About Annalisa Bertolli

Sono una mamma molto precisina in tutto. Ho creato questo blog per scrivere delle guide e dare delle informazioni precise ai lettori.

Check Also

Come scegliere il televisore

Il televisore, insieme al frigorifero, è sicuramente l’elettrodomestico maggiormente presente e diffuso nelle case. A …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *