Home / Casa e Arredamento / Come scegliere il materasso giusto per te
scegliere il materazzo

Come scegliere il materasso giusto per te

Oggi siamo bersagliati da pubblicità di materassi di ogni genere e di ogni marca. A parte i proclami costanti di miglior materasso in commercio, assolutamente adatto a te che vengono proposti da tutti, qual è veramente il materasso da scegliere? Non facciamo questioni di marca ma di tipo di materasso. Solo sapendo di che si parla potrai davvero scegliere il migliore per te.

Non solo materasso

Molte persone acquistano un materasso che dovrebbe consentire loro di dormire sonni bellissimi ma poi restano deluse dal fatto che dormono comunque male e danno la colpa al materasso nuovo che non risponde alle aspettative.

Può anche essere che non sia così ma occorre anche dire che come nessuna catena è più forte del suo anello più debole, anche il materasso, per quanto possa essere adatto alla persona e di qualità, non potrà svolgere adeguatamente il suo compito se sotto non c’è un sostegno altrettanto adeguato.

Per questo motivo si sente parlare anche in tante pubblicità di “sistema riposo”, intendendo con questo l’insieme di materasso e sostegno che insieme costituiscono il complessivo che ti consente il miglior riposo.

Le Doghe

Il miglior sostegno possibile su cui poggiare il materasso è costituito dalle doghe. Anche in questo caso occorre considerare che non basta mettere delle assicelle per avere il miglior sistema possibile.

Le doghe devono essere costituite da assicelle di legno flessibile ma anche nella considerazione che il peso delle persone è variabile, anche il sostegno dovrà essere tale da potersi adattare alle diverse corporature.

Le migliori doghe, infatti, sono dotate di sistemi di regolazione che ottimizzano la flessibilità per dare il sostegno personalizzato proprio sulla corporatura di chi le dovrà utilizzare.

Le caratteristiche del materasso

Dormire bene è una necessità, non un capriccio in quanto il cervello si deve riposare per recuperare le energie necessarie nelle ore di veglia. Dormire male fa funzionare male il cervello e tutto il corpo ne risentirà.

Quante volte ti capita di alzarti al mattino e di non sentirti affatto riposato, con dolori alla schiena o ad altre parti del corpo? Buona parte di tutto questo è da attribuire al materasso che non è adeguato al tuo corpo.

Non c’entra la qualità dei materiali con cui è fatto ma dipende dalla sua rigidità o, al contrario, alla sua cedevolezza. Un materasso rigido potrà essere adatto ad una persona con maggiore peso ma una persona meno pesante potrebbe trovarlo eccessivamente duro, al contrario un materasso troppo morbido rischia di farti sprofondare troppo e provocare una posizione anomala della colonna vertebrale.

Questo è il problema dei materassi matrimoniali che hanno una resistenza uniforme mentre le corporature degli utilizzatori sono diverse; uno dei due certamente non riposerà bene.

I materassi a molle

I materassi a molle hanno il pregio di essere più economici ma la durata delle molle comporta una minore vita del materasso e comunque difficilmente potrà essere giusto per il tuo corpo, troppo cedevole o troppo rigido.

E’ importante il numero delle molle per dare un supporto uniforme al corpo e che le molle siano dotate di un robusto rivestimento in modo da non spuntare da qualche parte facendovi male.

Tra i materassi a molle ce ne sono di più rigidi e meno ma trovare quello esattamente adeguato a te non è cosa facile.

I materassi in Memory Foam

Questi materassi sono costituiti da un materiale che ha la capacità de adattarsi ai punti di pressione, seguendo fedelmente le forme del tuo corpo. In questo modo la corporatura assume un’importanza secondaria e anche nella versione matrimoniale il materasso si adatterà a ciascun utilizzatore senza problemi.

Altro pregio di questi materassi è che il movimento dall’altra persona non influisce minimamente nella tua parte di materasso, consentendoti un migliore riposo.

Lo svantaggio è il costo decisamente superiore rispetto al materasso a molle e la possibilità che, nei primi tempi di utilizzo, rilasci odori sgradevoli rilasciati da materiale che lo costituisce.

Detto questo, fai la tua scelta anche in base alla tua disponibilità economica ma sempre considerando l’importanza di un buon riposo.

About Annalisa Bertolli

Sono una mamma molto precisina in tutto. Ho creato questo blog per scrivere delle guide e dare delle informazioni precise ai lettori.

Check Also

sicurezza in casa

La sicurezza in casa deve essere anche nelle connessioni

Il tema della sicurezza è, giustamente, sempre in primo piano. Del resto la casa è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *