Frangipane al farro, con le prugne.

La pasta brisée è diventata priva di glutine… nessuno in famiglia si è scoperto celiaco, semplicemente è un momento in cui adoro giocare con le farine. In realtà l’ho sempre fatto… a riprova della questione che variare i cibi sulla nostra tavola può farci solo bene. Anche all’umore, tanto per dire… si sperimenta, si assaggia… lo scrivevo qualche giorno fa ad un amico epistolare: sono cresciuta con poche, ma ben salde certezze culinarie. E queste certezze si chiamavano ‘le frittelle di spinaci di mamma’, ‘il panettone con le mele di mia nonna’, ‘le pizzelle fritte dell’altra nonna’… il gattò di patate che mangiavo a casa della mia amica del cuore, i biscotti all’anice dell’amica del cuore/bis… e invece io? Che certezze avrò da offrire ad un eventuale erede? Se non sotto minaccia di morte, non riesco a ripetere una ricetta nemmeno per farci la stessa colazione due settimane di seguito. Provo un dolce e il giorno dopo sono già altrove, con la mente e con il cuore (per chi non lo sapesse, la torta frangipane è una squisitezza francese, un po’ rustica e parecchio mandorlosa… e per l’occasione, c’ho messo pure la variante ‘farro’, tanto per provare;)). Vabbè, comunque sia… dicono che poi si cambia e quindi staremo a vedere.

P.S. …e poi succede che una dolce ragazza mi scrive su facebook ‘ehi, appena torno mi prepari il danubio?’…come al solito  la vita vede, provvede e risponde a molte domande. Quindi per ora sono quella del danubio… e va bene così.

Frangipane al farro, con le prugne

per la pasta:

  • 200 g di farina di farro
  • 100 g di burro a cubetti
  • 1 pizzico di sale
  • acqua fredda per impastare

per il ripieno:

  • 250 g di farina di mandorle
  • 150 g di zucchero
  • 120 g di burro fuso
  • 40 g di farina
  • 4 uova
  • una decina di prugne

Impastate velocemente gli ingredienti della pasta fino a raccogliere tutto in un panetto liscio e compatto. Avvolgete nella pellicola da cucina e conservate in frigo per mezz’ora.  Intanto preparate il ripieno:  mescolate la farina di mandorle, la farina, lo zucchero, il burro e le uova leggermente sbattute. Aprite a metà le prugne e denocciolatele. Recuperate la pasta, stendetela ad uno spessore di circa 3 cm ed utilizzatela per foderare uno stampo da 24 cm di diamtro (imburrato e cosparso di farina). Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e riempite con il ripieno preparato. Aggiungete le prugne, inserendole all’interno dell’impasto (lato aperto verso il basso) e cuocete a 200° per 30 minuti o comunque finché la superficie risulterà perfettamente dorata.

Scritto da Precisina in Crostate

Stampa questa ricetta Stampa questa ricetta

2 Commenti in “Frangipane al farro, con le prugne.”

  1. felicia ha scritto:

    interessante il frangipane ma… le fritelle agli spinaci di mamma non ne vogliamo parlare?

  2. Precisina ha scritto:

    Ehi Feli, scendiamo insieme venerdì? così parliamo… :))

Lascia un commento

Ricette Simili

Torta di farro, prugne secche e noci

Far Breton

Frangipane della mezza stagione

Torta di farro e frutta, 100% natura



  • Facebook

  • Seguimi su Twitter

    • Non é stato possibile connettersi a Twitter