Home / Viaggi / Visitare Worms

Visitare Worms

Probabilmente ti starai chiedendo di cosa parliamo proponendoti un nome di città che forse non avrai nemmeno sentito mai nominare. Siamo in Germania e la città di Worms, sconosciuta ai più, invece ha cose notevoli e ampiamente significative da offrire al visitatore che quasi sempre passa di fianco e se ne va ma se si sofferma l’apprezzerà certamente.

Dove si trova Worms

Arrivando dall’Italia, si attraversa il confine Svizzero percorrendo il Tunnel del Gran S. Bernardo o attraversando l’omonimo colle (non d’inverno causa neve) e proseguendo in territorio Svizzero fino a Basilea.

Da questa città svizzera si prosegue in direzione di Francoforte a.m. con la comoda autostrada. Circa a metà strada tra Basilea e Francoforte troverai l’uscita per Worms, la prima città della Renania-Palatinato arrivando da sud.

Worms è stata teatro  degli episodi della fortunata saga dei Nibelunghi e per questo ha deciso di assumere il nome di “Città dei Nibelunghi”.

Secondo il mito, nani vivevano sottoterra nel territorio di Worms e vivevano della loro arte nella forgiatura del ferro. La fortunata serie dei Nibelunghi non è stata girata casualmente a Worms: questa città fu la Capitale del Regno dei Burgundi, discendenti dei Nibelunghi.

Note Storiche

Il Regno dei Burgundi fu fiorente tra il V e il VI secolo ma poi fu incorporato dai Franchi. L’importanza di Worms, capitale del regno dei Burgundi, continuò anche sotto il Sacro Romano Impero e fu teatro di importanti eventi come il concordato qui firmato tra l’Imperatore, Enrico V e il Papa Callisto II.

Il “Parlamento” di Worms, la Dieta per essere precisi, fu formata da Principi tedeschi nel 1521. Worms è anche famosa per essere la città natale di Martin Lutero che in questa sua città agì con le sue riforme della Chiesa contro il potere di Roma fondando la Chiesa Protestante ma venne cacciato dalla città per volere della Dieta.

L’Entrata a Worms

Se arrivi in questa città con l’auto, una volta uscito dall’autostrada, devi proseguire per Worms e presto arriverai al ponte che attraversa il Reno che ti conduce all’ingresso della città. Il ponte è sormontato da una torre che fa da vera porta della città.

Potrai arrivare a Worms anche con il treno da altri centri della Germania e per questo devi riferirti al sito delle ferrovie tedesche per conoscere i collegamenti con Worms. Il collegamento aereo avviene attraverso l’aeroporto di Francoforte oppure quello di Hahn su cui opera Ryanair da cui, però, i collegamenti con Worms sono più complicati.

La visita alla città

Arrivando in auto, quindi, ti consigliamo di lasciare l’auto poco dopo l’ingresso in città e andare subito a conoscere Worms innanzitutto percorrendo la lunga via pedonale della città.

Si tratta di una delle più lunghe vie pedonali d’Europa, perfettamente tenuta, pulitissima, costeggiata da negozi di ogni genere e bar in cui ristorarti seduto comodamente nel dehor,

Fatta questa prima piacevole conoscenza, approfondisci la visita. Prendi come riferimento la Stazione Ferroviaria, sempre il punto di riferimento più semplice in una città che non conosci in quanto sempre ben indicata.

Dalla stazione, percorri la Wilhelm Leuschner Strasse e dopo circa 400 metri incontrerai la Lutherplatz, la Piazza dedicata a Martin Lutero, illustre cittadino di Worms dove si trova il monumento a lui dedicato.

Appena oltre la piazza dedicata a Lutero trovi anche la piazza del grande mercato, la Ober Markt dalla quale svolterai a sinistra proseguendo poi per altri 300 metri. Ti trovi ora davanti al Duomo di S. Pietro che è il maggiore monumento della città, titolo più che meritato.

Una visita all’interno ti farà ammirare le opere d’arte contenute ma ti infonderà anche un senso di notevole austerità e autorevolezza.

Poco distante, come si conviene nelle città di origine medievale, trovi il Palazzo del Municipio e, nella stessa piazza, la Marktplatz, trovi anche la Chiesa della SS. Trinità, in tedesco la Dreifaltigkeitkirche, che è una Chiesa della controriforma di Lutero.

Assolutamente da visitare a Worms anche il museo Ebraico Casa Raschi in Judengrasse n° 6 e l’interessantissimo Museo dei Nibelunghi, a soli 300 metri da Marktplatz.

Lasciamo a te il resto della piacevole scoperte di Worms.

About Annalisa Bertolli

Sono una mamma molto precisina in tutto. Ho creato questo blog per scrivere delle guide e dare delle informazioni precise ai lettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *