Home / Casa e Arredamento / Come scegliere il televisore

Come scegliere il televisore

Il televisore, insieme al frigorifero, è sicuramente l’elettrodomestico maggiormente presente e diffuso nelle case. A questi segue a ruota la lavatrice. Anche nelle case in cui la lavatrice non è presente, di certo si trova il frigorifero e la TV. In effetti, la diffusione delle lavanderie self service consente con qualche disagio di rinunciare alla macchina per lavare ma gli altri due sono davvero indispensabili.

L’importanza della Televisione

Hai mai provato a vivere alcuni giorni senza televisione, magari a causa di un guasto a questo apparecchio? La casa non è più la stessa, alla sera dopo cena che cosa fai? Puoi leggere un buon libro, una sana scelta alternativa alla TV ma non è la stessa cosa.

La Televisione ti consente di mantenerti aggiornato sui fatti che accadono, di divertirti, di trascorrere alcune ore senza i tuoi soliti pensieri,m di distrarti, insomma, fuggire dai problemi quotidiani.

E’ vero che oggi internet ti consente di vedere molti programmi TV che ti possono interessare anche tramite in tuo computer ma non è mai la stessa cosa.

Come si faceva una volta senza TV?

Quando proprio la TV non c’era non se ne poteva sentire la mancanza in quanto non può mancarti una cosa che ancora non esiste. All’epoca c’era comunque la radio che trasmetteva notiziari, varietà, musica e persino novelle lette da speaker.

Non c’erano immagini ma la radio era comunque un valido diversivo e una preziosa fonte di informazione. Quando non si voleva ascoltare la radio c’erano sempre le serate in compagnia, la lettura di un buon libro prima di dormire, i rapporti sociali.

Quando la televisione ha fatto la sua comparsa, erano i locali pubblici ad averla prima di tutti e molta gente si radunava al bar a seguire le prime trasmissioni, Lascia o Raddoppia con il mitico Mike Bongiorno, ad esempio.

Poi le TV hanno cominciato a diffondersi anche nelle case e molte famiglie si radunavano dove era presente per passare in compagnia di amici e parenti serate assolutamente inconsuete per la vita di allora.

La Televisione oggi

In rapida evoluzione è arrivata in tutte le case la televisione in bianco e nero e poi negli anni ’80 le televisioni a colori.

Oggi le televisioni non hanno nulla a che fare con quelle di pochi decenni fa; non sono più scatole ingombranti ma moderni apparecchi piatti che possono essere collocate anche a parete, grandi, con una qualità di immagini e di colori terribilmente reali, addirittura tridimensionali.

Oggi, quale televisione scegliere?

La scelta del televisore oggi deve partire dalle esigenze personali, dalla disponibilità economica e dall’ambiente in cui verrà collocata. I circuiti elettronici si sono più o meno standardizzati, tanto che i tecnici riparatori che un tempo avevano libroni interi coi gli schemi elettronici per ciascuna marca e modello, oggi si possono permettere libri perfettamente portatili, tanto si sono uniformati i circuiti.

Non essendoci più tanta differenza di qualità elettronica, considera nella scelta che un televisore non può essere troppo grande se collocato in un ambiente limitato e che la distanza di visione dovrebbe essere idealmente pari a tre volte la grandezza dello schermo.

Oggi ci sono le Smart TV che si collegano anche in WiFi per offrirti contenuti sempre maggiori ma tieni conto che attraverso queste televisioni società di studio rilevano quali trasmissioni guardi, i tuoi gusti, le ore in cui sei davanti alla TV, proponendoti addirittura pubblicità personalizzata, una vera spia in casa tua.

Se ti va bene così, compra pure una Smart TV ma devi essere consapevole di tutto questo, altrimenti opta per una comune TV che ti consenta di vedere i tuoi canali preferiti e con un formato adeguato all’ambiente in cui la TV stessa è collocata.

I prezzi delle TV sono ornai piuttosto popolari, scegli comunque una TV LED che riduce sensibilmente il consumo di energia elettrica, quindi la bolletta.

About Annalisa Bertolli

Sono una mamma molto precisina in tutto. Ho creato questo blog per scrivere delle guide e dare delle informazioni precise ai lettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *